Quale Documentazione serve per Lavorare con l’Affiliazione Scommesse

Quale Documentazione serve Lavorare con l'Affiliazione Scommesse

Per affiliarsi ad un punto scommesse è opportuno presentare tutta una serie di documentazioni che serviranno per garantire la vostra identità e tutta una serie di requisiti che è necessario avere prima di avviare questo tipo di attività. Per procedere con l’applicazione bisognerà inviare tutto all’indirizzo [email protected]

Ci sono una serie di documenti che sono obbligatori e vanno presentati prima di aprire un punto scommesse. Per ottenere la selezione sarà necessario presentare:

  • La Visura camerale per le società che non sia più vecchia di 6 mesi oppure codice fiscale o un documento d’identità del titolare che sia valido,
  • Certificato, codice fiscale, statuto e atto costitutivo dell’associazione che dovrà gestire il punto scommesse.

Ogni società che gestisce l’affiliazione invece fornirà al titolare una serie di documenti che dovranno essere nuovamente presentati, compilati e convalidati in modo tale da stabilire il rapporto tra le due parti. I documenti sono:

  1. Contratto tra punto scommesse concessionario che deve essere compilato in tutte le sue parti e nell’allegato,
  2. Appendice, allegati tutti controfirmati e siglati anche per la presa visione così da riuscire a rendere chiaro tutto lo schema del contratto di gioco e l’approvazione garantita dal monopolio di stato.
  3. Autocertificazione richiesta con la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà.

I diversi tipi di contratto per la gestione di un punto scommesse

aprire agenzia pvr scommesse

Per la gestione del punto scommesse è possibile anche pensare ad altri documenti che serviranno per agenzia oppure per il promotore segnalatore.

I documenti che devono essere presentati per l’apertura di un’agenzia o di un corner sono un documento, codice fiscale, visura camerale, certificato di carichi pendenti e casellario giudiziale oltre una foto del locale all’interno e all’esterno. Per diventare promotore o segnalatore invece servono sempre documenti anagrafici in corso di validità e visura camerale, oltre alla firma del contratto in tutte le parti richieste con l’allegato S, appendice B e C e l’autocertificazione della dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà.

L’avvio di un punto di scommesse sul web

L'avvio di un punto di scommesse sul web

Per garantire un punto scommesse o meglio una landing page, è un’operazione attraverso web che entrambe le parti dovranno stipulare un contratto e quindi sarà opportuno presentare tutta una serie di documenti presso il concessionario.

I documenti che devono essere presentati sono quelli anagrafici e quindi un documento d’identità, oltre al codice fiscale del titolare rappresentante. Servirà anche una Visura Camerale che non è però obbligatoria.

Inoltre, sarà obbligatorio fornire alla società concessionaria tutti i documenti che vi hanno sottoposto o meglio l’autocertificazione mediante dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, nonché il contratto firmato in tutte le parti con tanto di appendice B e C siglata, oltre all’allegato A.

In caso di problemi sarà possibile contattare l’ufficio informativo oppure il customer care, che vi guiderà passo dopo passo in questa procedura. Si avrà l’opportunità anche di usufruire del supporto attraverso lo sportello telefonico che è disponibile diverse ore al giorno per gli utenti che non riescono a completare l’intera procedura oppure non hanno chiare alcune parti del contratto che è stato sottoposto da parte del concessionario.

Per Maggiori informazioni contattaci alla nostra email: [email protected]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.