I metodi e strategie per scommesse vincenti

scommesse vincenti

La maggior parte degli scommettitori con esperienza punta le sue scommesse seguendo il più possibile le strategie per scommesse vincenti che sono state sviluppate nel corso degli anni. Sicuramente un buon consiglio, per chi è alle prime armi nel mondo delle scommesse, è quello di visualizzare l’andamento del mercato in quel determinato settore prima di piazzare la scommessa. Se si parla di calcio, ad esempio, prima di puntare una certa somma sulla vincita o meno di quella determinata squadra, è opportuno averne seguito i pregressi e, dunque, l’andamento nel corso della stagione calcistica. Solo in questo modo sarà possibile piazzare una scommessa il più possibile valida.

Bookmaker Bonus Recensione Visita
1 100% fino a 100€ Leggi Ora Visita
2 100% fino a 100€ Leggi Ora Visita
3 Fino a 1500€ + 150 Giri Gratis Leggi Ora Visita

Tale criterio vale per il calcio come per gli altri ambiti di scommessa. Anche per ciò che riguarda i talent show, ad esempio, per capire chi potrà essere il potenziale vincitore sarà necessario aver seguito l’intero programma che precede la disputa della finale. Solo in questo modo sarai in grado di individuare i personaggi potenzialmente vincenti o, semplicemente, quelli accolti con maggiore affetto da parte del pubblico.

Dunque, alla domanda: ci sono delle strategie dietro le scommesse vincenti? La risposta, in linea di massima è sì. E’ vero anche che esiste il caso dello scommettitore che si concede una scommessa ogni tanto che, invece, si affida semplicemente all’intuito. Ma si tratta di casi rari e, soprattutto, di giocatori che scommettono sporadicamente. Su cosa si fonda, quindi, lo sviluppo di una strategia? Principalmente sull’esperienza del giocatore. Anno dopo anno, il giocatore acquisisce una certa esperienza che, una volta accumulata, lo guida nella definizione delle proprie scommesse e, dunque, nell’elaborazione delle proprie puntate.

Strategie scommesse basate sulle quote

Andiamo a descrivere adesso nel dettaglio quelli che sono alcuni dei metodi basati su quote alte utilizzabili per formulare le proprie scommesse. Il primo è denominato “I tre pareggi”. Tale metodo consiste nel giocare lo stesso importo su tre risultati con il segno X in singola che abbiano una quota maggiore o uguale a 3.00. Dato che il pareggio è una delle condizioni meno frequenti nel gioco del calcio, in questo modo il giocatore che prende anche solo un pareggio, avrà la possibilità di recuperare almeno la quota puntata. Nel caso in cui i pareggi siano due la quota si raddoppia. Se i pareggi sono tre, essi corrispondono ad un importo triplicato.

Il consiglio al fine di evitare grosse perdite è sempre quello di partire da quote basse, giocando così utilizzando l’eventuale vincita. Altra strategia è il metodo “X Primo Tempo”. Si tratta di una strategia che vale la pena utilizzare sulle squadre più forti poiché la quota di X sarà sempre e comunque più alta rispetto alla media.

Strategie scommesse basate sulle progressioni

Tra i metodi fondati sulle progressioni utili alla definizione delle nostre scommesse, troviamo: il metodo Martingala. Esso consiste nel puntare su di una squadra raddoppiando la propria puntata nel caso di perdita.

Troviamo, poi, il metodo Parplay che consiste, invece, nel puntare tutto il guadagno di una scommessa in eventi successivi quotati a 2.00.

Ultimo metodo scommesse basato sulle progressioni è il Maria’s Laying System. Si tratta di un metodo basato su calcoli matematici che consiste nello scommettere su eventi che, secondo le nostre previsioni, non si realizzeranno.

Bookmaker Bonus Recensione Visita
1 100% fino a 100€ Leggi Ora Visita

Altre strategie per ottenere scommesse vincenti

Una delle strategie utilizzate dagli scommettitori per puntare le proprie scommesse è il Metodo del Tre per Cento. Si tratta di un metodo che consente di raddoppiare pian piano il proprio bankroll. Esso consiste nel fissare un bankroll iniziale scommettendo su un evento che consenta un guadagno giornaliero pari al 3%. Tuttavia ciò non è sufficiente perché perdendo una sola puntata porteremmo a zero il nostro capitale.

Molti scommettitori utilizzano, infatti, il metodo giornaliero del tre per cento sulla nuova cassa cercando una vincita compresa tra l’1,10 e l’1,30, così da non giocare tutto il bankroll. E’ un metodo molto famoso e utilizzato perché consente guadagni costanti nel lungo periodo.

Abbiamo, poi, il metodo Tree Routes. Per utilizzare tale strategia è necessario dividere il budget iniziale per tre, seguendo tre strade di giocata indipendenti tra di loro ma tutte aventi quota minima complessiva 2.00.

Di seguito troviamo il Metodo a Cascata. Quest’ultimo consiste nel concatenare in tre step una serie di pronostici con bankroll e puntate predefinite giocando il 50% del budget nella prima schedina e dividendo invece il restante 50% tra le altre due.

Strategie di scommesse vincenti: conclusioni

Indipendentemente dall’utilizzo o meno di strategie per formulare le nostre scommesse, in generale ciò che è utile è sicuramente fissare un limite. Dunque, fissare un budget in termini di spesa possibile che non si intende superare per nessun motivo. Soltanto in questo modo, infatti, il giocatore riesce a capire quando è necessario fermarsi e quando, invece, si può ancora fare un altro tentativo. Se ciò non avviene, il rischio riguarda perdite economiche consistenti oltre all’instaurarsi di una dipendenza da gioco da cui può essere complesso e difficile uscire.

Per scongiurare tale possibilità, il nostro consiglio è quello di puntare le proprie scommesse nei migliori bookmaker tenendo sempre in mente la necessità di fermarsi non appena si riconosce di aver superato il limite personale che ci si è auto imposti. Così facendo terremo sotto controllo le nostre finanze e anche la nostra salute mentale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.