La strategia di chi cerca sempre nuovi bonus per scommettere

nuovi bonus per scommettere

Ogni giocatore ha le sue strategie per scommettere. Si tratta di metodi sviluppati negli anni, per ciò che riguarda i giocatori più esperti, o frutto dell’intuito per quanto riguarda giocatori alle prime armi. Fatto sta che ogni scommettitore cerca di costruirsi una guida, uno schema che possa fargli da guida nel puntare le proprie scommesse sui migliori bookmakers. E’ chiaro che l’esperienza dei tipsters, ovvero dei giocatori professionisti, fa si che questi ultimi si affidino a strategie molto più complesse ed elaborate rispetto a quelle utilizzate da giocatori alle prime armi. Quali sono le metodologie più utilizzate, tipo cercare nuovi bonus per scommettere, dai giocatori professionisti per ottenere scommesse vincenti?

I metodi utilizzati dagli scommettitori professionisti sono diversi e variano in base al principio su cui si fondano. Uno di questi è il metodo de “I tre pareggi”. Esso è un metodo fondato su quote piuttosto alte e consiste nel giocare un determinato importo puntandolo su tre risultati con il segno X in singola assicurandosi che essi abbiano una quota uguale o maggiore a 3.00.

La seconda metodologia utilizzata, basata su quote alte, è il metodo “X Primo Tempo”. Cos’è e quando vale la pena utilizzarlo? Il metodo X Primo Tempo è un metodo che vale la pena utilizzare soltanto quando si ha a che fare con squadre molto forti, sulla base del principio per il quale la quota attribuita a X sarà sempre più alta rispetto alla quotazione media.

Altra categoria di metodi utilizzati dai tipsters per puntare le proprie scommesse è il metodo denominato Parplay. Quest’ultimo si basa su un semplice criterio: puntare il completo guadagno ottenuto da una scommessa in eventi successivi con quota minima 2.00.

Infine, troviamo il famoso metodo del “tre per cento”. Si tratta di un metodo che, se ben utilizzato, consente un guadagno stabile nel tempo. Si tratta di stabilire un proprio bankroll iniziale, puntando su un evento che permetta un guadagno costante, dunque giornaliero, equivalente al 3%. Le strategie finora elencate sono strategie di gioco raffinate, utilizzate da giocatori professionisti che si contrappongono a quelle utilizzate da giocatori alle prime armi, all’interno delle quali rientra la strategia di chi cerca sempre nuovi bonus per scommettere.

Quali sono gli sport su cui è possibile scommettere?

Quali sono gli sport su cui è possibile scommettere? Il calcio è, senz’altro, lo sport più famoso all’interno della nostra nazione. Tuttavia non è l’unico ad essere oggetto di scommessa da parte degli amanti delle scommesse. Ogni bookmakers, infatti, propone una varietà più o meno ampia di sport su cui è possibile scommettere, tra cui: basket, pallavolo, golf, tennis, hockey sul ghiaccio e tanti tanti altri.

Bookmaker Bonus Recensione Visita
1 100% fino a 100€ Leggi Ora Visita
2 100% fino a 100€ Leggi Ora Visita
3 Fino a 1500€ + 150 Giri Gratis Leggi Ora Visita
4 100% fino a 100€ Leggi Ora Visita

Dunque, ogni giocatore può scegliere di scommettere sullo sport che preferisce. Tuttavia lo sport non è l’unica categoria di eventi su cui si può scommettere. Al giorno d’oggi il mondo delle scommesse è così ampio e variegato da includere eventi di ogni tipologia, tra cui: la vittoria di un certo personaggio ad un talent o, semplicemente, la possibilità che un evento straordinario come la scoperta di un nuovo pianeta possa realmente verificarsi.

Quasi tutti i bookmakers, inoltre, presentano una sezione dedicata alle scommesse in versione live ed una dedicata agli sport virtuali. Si tratta, in entrambi i casi, di funzioni innovative che hanno spopolato tra gli amanti del mondo delle scommesse.

Nuovi bonus per scommettere per scommettitori alle prime armi

Dopo aver parlato delle principali strategie utilizzate dai cosiddetti tipsters, gli scommettitori professionisti, è il momento di parlarer delle strategie più utilizzate dagli scommettitori alle prime armi.

Tra di esse vi è, sicuramente, quella di registrarsi su tutti i portali di bookmaking alla ricerca di bonus di benvenuto sempre più convenienti. A prima vista può sembrare un’idea geniale, tuttavia essa nasconde non poche fregature. La maggior parte dei siti scommesse, infatti, utilizza dei sistemi per assicurarsi la permanenza del giocatore sulla propria piattaforma di gioco. Tra questi sistemi vi è, sicuramente, la richiesta di un deposito minimo per poter usufruire del bonus di benvenuto.

Molto spesso si tratta di cifre consistenti, altre volte di cifre più abbordabili. Tuttavia non finisce qui. Oltre a limiti quali cifre di deposito minimo, le piattaforme impongono altre limitazioni. Tra di esse wagering molto elevati, come il wagering x40. Cosa significa? Significa che, prima di poter ottenere il bonus, dovrai puntare 40 volte. Ciò riduce chiaramente le possibilità di vincita del giocatore.

Insomma, è chiaro che ogni piattaforma di gioco cerchi, non soltanto di attirare il giocatore e far sì che egli rimanga il più possibile ma, anche e soprattutto di guadagnare sulle scommesse puntate dal giocatore. Per tutti questi motivi pensare di poter avere più possibilità di vincita registrandosi su tutte le piattaforme di gioco online, nel tentativo di approfittare di tutti i bonus offerti, è non solo un approccio sbagliato ma anche molto ingenuo.

Tale approccio, infatti, non tiene conto delle logiche sottostanti che guidano i siti scommesse e il gioco d’azzardo in generale. Sarà maggiormente consigliabile, dunque, scegliere con attenzione il sito scommesse su cui si intende puntare la propria scommessa, facendo attenzione a leggere con attenzione termini e condizioni dei nuovi bonus per scommettere.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.