Come funziona il metodo 1X2 per le scommesse sul calcio

Tutti gli scommettitori appassionati di scommesse sul calcio cercano un metodo per ottimizzare le proprie performance e minimizzare i rischi. Esistono ad oggi tantissimi metodi, tra sistemi progressivi e complicati calcoli matematici, che permettono agli scommettitori di giocare con molta più consapevolezza e rischiando di meno.

Uno di questi metodi viene utilizzato ormai da tantissimo tempo in questo settore sempre in crescita, si tratta del metodo 1X2 Calcio. Questo sistema funziona infatti solamente sulle scommesse per il calcio, quindi è possibile escludere tutte le applicazioni su altri sport o su slot machine, roulette o altri tipi di scommessa. In questa guida troverete tutto ciò che c’è da sapere per metterla in pratica nelle scommesse sportive, in modo da essere più efficienti e conoscere bene tutti i rischi e le opportunità. Ci teniamo a ricordare che questo non è un sistema infallibile e che non è possibile ottenere una vittoria al cento per cento utilizzandolo.

Il rischio di perdere, come è normale nel settore scommesse, è sempre in agguato ed è bene agire con cautela soprattutto se si è utenti alle prime armi. Ecco dunque tutte le informazioni sul metodo 1X2 per il calcio, su quali scommesse si può applicare ed il procedimento per metterlo in pratica.

Il metodo 1X2 Calcio – Tutto ciò che c’è da sapere

A differenza di tanti altre tecniche, il metodo 1X2 Calcio è fortemente basato sulla statistica e lo studio delle probabilità. Questo permette allo scommettitore di giocare le proprie scommesse sul calcio in maniera più affidabile e senza temere troppo gli esiti negativi. Innanzitutto è però necessario specificare, per coloro che si sono appena avvicinati a questo mondo, in cosa consiste la scommessa 1X2. Questa è la classica scommessa che richiede al giocatore di indovinare l’esito di un incontro.

La partita Milan – Juventus, ad esempio, in cui il Milan gioca in casa vede la Juventus vincitrice. In questo caso indicare 1 sulla schedina comporterebbe una perdita, poichè la dicitura indica la squadra in casa. La dicitura X indica invece il pareggio ed infine, dicitura che porterebbe alla vittoria della scommessa nell’esempio, la squadra ospite viene indicata col 2. Su questo tipo particolare di scommessa si basa il metodo che verrà approfondito di seguito, ecco quindi come mettere in pratica il metodo 1X2 Calcio.

Come mettere in pratica il metodo 1X2 Calcio

Per essere chiari, bisogna per prima cosa ricordare che questo non è un metodo a progressione. Questo significa che il metodo non consiste in operazioni di money management e non ci sono limiti alle puntate minime. Il metodo 1X2 serve semplicemente ad aumentare le probabilità di vincere le scommesse sul calcio, evitando di giocare su eventi casuali. Per poter mettere in pratica questo metodo è necessario giocare una schedina che contenga quattro eventi diversi, ed un’altra che invece ne contenga soltanto due.

Non ci sono indicazioni sulle quote né sul capitale da investire nelle scommesse. Soprattutto a chi è alle prime armi è consigliato ovviamente utilizzare budget molto bassi, in maggiore misura nel caso siano le primissime volte. Per scegliere su quali squadre puntare, invece, è necessario seguire un procedimento sulle statistiche dei vari campionati disponibili in modo da ottenere tre campionati. Il primo è quello che registra il maggior numero di partite vinte in casa.

Il secondo è quello che registra il maggior numero di vittorie effettuate in partenza, infine il terzo è quello che registra il maggior numero di pareggi. In questo modo si ottengono tre campionati, rispettivamente uno per ogni dicitura possibile nella scommessa di tipo 1X2. Vediamo adesso come impostare correttamente le schedine senza commettere errori.

Metodo 1X2 Calcio – Come impostare le schedine

Il procedimento per impostare le schedine è molto semplice. Nella prima schedina il giocatore dovrà indicare due eventi del primo campionato, quello in cui si registrano più vittorie in casa, e scommettere sulla dicitura 1.

È consigliato di scegliere quelle con quota più alta, con l’unica raccomandazione di non scegliere però squadre che competono con le prime quattro in classifica in quel campionato. Le squadre più alte in classifica, si presume, stiano avendo performance mediamente migliori rispetto alle altre, e scommettere sulla loro sconfitta non è quindi una scelta saggia. Seguendo le stesse direttive, a questo punto bisogna scegliere gli altri due eventi della prima schedina da 4 partite.

Questi saranno i due eventi a quota più alta del campionato in cui si registrano le più numerose vittorie in trasferta e bisogna indicare la dicitura 2. Nell’altra schedina, invece, è necessario solamente indicare i due eventi con quota più alta del campionato in cui viene registrato il maggior numero di pareggi ed indicare la dicitura X.

Come è possibile notare, il procedimento non è affatto complicato e chiunque può mettere in atto queste semplici regole per cercare di migliorare le proprie performance nelle scommesse sul calcio. È importante, però, effettuare prima di tutto un’analisi molto approfondita dei campionati con più scrupolo possibile.

Più sono accurate le ricerche, potenzialmente più si alzano le probabilità di fare la scelta giusta e serve sicuramente molto impegno ed esperienza. Per questo il metodo 1X2 è sconsigliato per chiunque sia alle prime armi, per cui invece esistono molti altri metodi più intuitivi e che non hanno necessariamente bisogno di studio o esperienza pregressa. Per maggiori informazioni consultate il nostro blog alla sezione guide scommesse, in cui troverete tutto ciò che c’è da sapere sul settore del betting in Italia.

I Migliori Bookmakers per utilizzare il metodo 1X2 Calcio

Bookmaker Bonus Recensione Visita
1 122% fino a 100€ Leggi Ora Visita
2 100% fino a 150€ + 5€ Free Leggi Ora Visita
3 100% fino a 130€ Leggi Ora Visita
4 100% fino a 200€ Leggi Ora Visita

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.