Come funziona la progressione belga per le scommesse

I sistemi a progressione sono uno strumento molto utile in mano agli appassionati di scommesse sportive. Essi sono dei metodi che permettono di migliorare le proprie performance nelle puntate, ottenendo esiti positivi con maggiore probabilità ed utilizzando strategie per recuperare, almeno in parte, le eventuali perdite. Tutto questo è possibile grazie ad alcune formule matematiche, o altri tipi di regole, studiate e messe in atto dalla community. I sistemi a progressione infatti, essendo sia basati su solide teorie matematiche, sia testati e comprovati sul campo, sono molto apprezzati all’interno del vasto settore del betting, soprattutto nell’era delle scommesse online.

Alcuni di questi sono persino implementati nelle interfacce di utilizzo dei vari bookmaker AAMS e possono essere utilizzati in automatico. In questa guida verrà preso in analisi uno di questi metodi a progressione, in particolare quello noto come Progressione Belga. Ecco quindi tutto ciò che c’è da sapere per mettere in pratica questo sistema ed ottimizzare le proprie performance nelle scommesse sportive in pochi passi. Partendo da un approfondimento su cosa sia una progressione matematica, verrà poi spiegato passo dopo passo cosa fare per utilizzare la progressione Belga nelle scommesse sportive.

Sistemi per scommesse – La progressione Belga

Per comprendere bene come mettere in pratica la progressione Belga per le scommesse è necessario partire dal concetto di progressione. Secondo il linguaggio matematico, essa è una serie di numeri i quali sono ordinati secondo una specifica regola o formula matematica. Una delle più famose, ad esempio, è la sequenza di Fibonacci, in cui ogni cifra è la somma delle due cifre precedenti nell’ordine (1, 1, 2, 3, 5, 8…).

Le scommesse sportive che utilizzano questi metodi basano la loro efficacia sul money management ed utilizzano questi fondamenti per rischiare meno e, in caso di perdita, recuperare parte del capitale perso attraverso le scommesse successive. Ecco dunque tutto il necessario per effettuare delle scommesse seguendo la progressione Belga, ed il procedimento per poterla mettere in pratica nelle proprie sessioni personali.

Come si fa questa progressione

Per cominciare, il giocatore deve innanzitutto stabilire il proprio budget di partenza. Questo passo è fondamentale ed è consigliato, soprattutto per chi è alle prime armi, di optare per dei budget più contenuti, soprattutto se si tratta dei primi esperimenti. Secondo le regole della progressione Belga, è a questo punto necessario dividere il proprio budget in 20 parti. Ogni parte avrà quindi il 5% del valore del proprio budget totale. Queste saranno le unità di scommessa minima che vanno utilizzate per mettere in pratica il procedimento. Supponendo quindi di avere un budget di 200 euro, le unità da scommettere passo dopo passo avranno il valore di 10 euro.

A questo punto è necessario scegliere una serie di eventi su cui si vuole scommettere. Bisognerà infatti, passo dopo passo, effettuare una scommessa singola alla volta. Questa scommessa singola deve avere una quota che varia tra 1,80 e 2,20. Per scegliere gli eventi è consigliato informarsi bene sui pronostici e sulle statistiche delle squadre in campo, molte informazioni si possono trovare sui siti ufficiali dei bookmakers a disposizione per tutti gli utenti. Una volta fatto questo si è pronti per mettere in pratica la progressione Belga, ecco come si fa.

Come mettere in pratica la progressione Belga

Un volta che tutti i requisiti sono pronti è possibile effettuare quindi la prima scommessa. Bisogna quindi investire solamente un’unità del proprio capitale. Nel caso del nostro esempio verranno quindi scommessi 10 euro. Se la scommessa risulta perdente, bisogna aggiungere un’altra unità alla prossima scommessa in modo, nel caso essa risulti vincente, da recuperare il budget perso nella scommessa precedente. Nel caso in cui invece la prima scommessa risulti vincente è necessario sommare la somma vinta con l’unità di partenza, e scommettere il risultato di questa somma.

Durante le scommesse successive si procede allo stesso modo, ovvero semplicemente aggiungendo un’unità quando si perde, e sommando un’unità alla cifra vinta quando la scommessa risulta vincente. È consigliato inoltre, ogni volta che si riesce a effettuare due vittorie in maniera consecutiva, di tornare a scommettere una sola unità come se si ricominciasse da capo. Sfidare il destino è infatti sempre una mossa non saggia e bisogna ricordarsi che la fortuna ha sempre un limite. A prescindere dai pronostici, la maggior parte delle volte è infatti molto improbabile riuscire a vincere per tre volte di seguito.

La progressione Belga funziona davvero?

Il sistema per le scommesse sportive basato sulla progressione Belga ha basi teoriche e matematiche molto solide, come già detto in precedenza, ed è stata ampiamente testata e comprovata. È innegabile che, almeno secondo la teoria delle probabilità, seguendo questo metodo ci siano più probabilità di ottenere buoni risultati rispetto ad una serie di scommesse effettuate senza alcun tipo di logica dietro. Per poter essere davvero performanti, però, è necessario studiare bene l’ambito di riferimento su cui si vuole scommettere, soprattutto se si vogliono effettuare delle puntate su eventi sportivi.

È infatti possibile utilizzare questo metodo anche per altri tipi di scommesse, come quelle dei giochi di casinò, la roulette o le slot machine online. Anche in questi casi però è necessario specificare che il sistema non è infallibile e nonostante esso abbia basi teoriche molto solide c’è sempre la possibilità di perdere. Si raccomanda sempre di effettuare le proprie scommesse sui circuiti sicuri e protetti delle piattaforme dei maggiori bookmaker AAMS, i quali possiedono la licenza ADM obbligatoria per svolgere questo servizio nel nostro Paese.

Bookmaker Bonus Recensione Visita
1 100% fino a 150€ + 5€ Free Leggi Ora Visita
2 100% fino a 100€ Leggi Ora Visita
3 100% fino a 100€ Leggi Ora Visita

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.